Agriturismo Rio Torto, ottimo agriturismo immerso nel verde del Parco Nazionale d'Abruzzo

L'Azienda Agrituristica Rio Torto, sita nel mezzo della natura ai piedi del lago della Montagna Spaccata, ai confini del Parco Nazionale d'Abruzzo, a pochi chilometri dagli impianti di Risalita di Roccaraso e a pochissimi minuti dalle piste di fondo del Pianoro "Campitelli ".

Luogo Di Pace E Di Relax

La nostra struttura  consente di giungere in tempi relativamente brevi gli affascinanti sentieri di montagna percorribili anche a cavallo.

Gustare Piatti Tipici Abruzzesi

All'interno dell'azienda si trova il Punto Ristoro gestito a conduzione familiare dove c’è  la degustazione di piatti genuini tipici della cucina abruzzese e carne alla brace.

Passeggiate Con Il Cavallo

Si possono trascorrere splendide giornate sulle rive del lago della Montagna Spaccata  all'insegna del relax  a stretto  contatto con la natura del posto.

Per prenotare un tavolo, ordinare a domicilio e da asporto ed avere tutte le info, clicca a questo link: https://www.goodfork.it/restaurants/agriturismo-rio-torto/

Commenti (0)
Info
Creato:
Aggiornato:
In evidenza
Torta alla birra Guinness al cioccolato

Torta alla birra Guinness al cioccolato

La Guinness cake al cioccolato è una morbida e golosa torta, aromatizzata con birra Guinness, che ricorda un boccale della famosa birra irlandese grazie al contrasto di colore tra la base di colore scuro e la copertura di crema bianca. La Guinness cake al cioccolato è realizzata da una tenera torta al cacao preparata con burro, zucchero di canna, uova e birra Guinness, che le dona un sapore e un retrogusto caratteristico e speciale, ricoperta da una crema fatta con mascarpone, philadelphia e zucchero a velo, dalla consistenza densa e cremosa, spatolata sulla superficie della base in modo da creare dei ciuffi. La Guinness cake al cioccolato è una torta davvero deliziosa e molto bella da prese
Earth Overshoot Day, da oggi le risorse della Terra sono finite: ci servirebbero 1,7 pianeti

Earth Overshoot Day, da oggi le risorse della Terra sono finite: ci servirebbero 1,7 pianeti

Le risorse della Terra finiscono a mezzanotte: in 7 mesi abbiamo esaurito ciò che il Pianeta può generare in un anno, con 6 giorni di anticipo rispetto al 2016. Lo scorso anno è stato l'8 agosto. Nel 2017, il giorno della vergogna è arrivato prima: è il 2 agosto l'Overshoot Day, la X sul calendario che indica il giorno in cui l'umanità ha esaurito tutte le risorse che il Pianeta aveva "messo a budget" per l'anno intero. In pratica attraverso la pesca sconsiderata, la deforestazione, l'utilizzo d'acqua, l'estrazione di combustibili fossili, le attività agricole, il consumo di territorio per l'allevamento, le attività minerarie e via dicendo, abbiamo finito le risorse che la Terra è capace di